Off
View Post
Just Like Me®, il programma della felicità entra in azienda

Just Like Me®, il programma della felicità entra in azienda

E’ con immenso piacere che comunichiamo la nascita di un sito dedicato ai Just Like Me® Experiential Training, con tante belle novità.

Tra queste:

- il nostro residenziale 2016 in una location incantevole in Umbria. Nelle date dal 3 al 5 giugno 2016, sarà possibile svolgere il Just Like Me® Executive Leadership Program presso l’Eremito Hotelito de l’Alma.

Per iscrizioni o informazioni scarica la nostra brochure o visita il sito www.justlikemeprogram.com

- i nostri international training con la finalità di far conoscere il Just Like Me® nel mondo

- il nuovo articolo sul blog di Marzia Del Prete dal titolo l’ “Azienda Emotiva”

- la mappa della felicità da scaricare e portare nella vostra azienda

Enjoy!

 

Off
View Post
L’azienda Emotiva

L’azienda Emotiva

Le emozioni contano non sono nella vita personale e professionale di ciascuno ma anche all’interno delle organizzazioni.

Lavorando con i leader, la percezione che ho è che molto spesso, si preoccupino più dei comportamenti dei loro dipendenti che delle loro emozioni.

In realtà il comportamento è una conseguenza dello stato emotivo e nell’istante in cui viene messo in atto è sempre innescato da un’emozione positiva o negativa.

Ecco perché capire le emozioni è fondamentale per creare un clima positivo e la cultura organizzativa giusta.

Mi piace rappresentare l’azienda come un grande cervello, con emisfero destro e emisfero sinistro. L’emisfero destro rappresenta la cultura emotiva, quello sinistro la cultura cognitiva

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il nuovo sito del Just Like Me® 

Off
View Post
Protocollo MBSR e Professional Mindfulness Lab a Latina

Protocollo MBSR e Professional Mindfulness Lab a Latina

A dicembre 2015 e Gennaio 2016 partiranno a Latina due importanti iniziative votate al benessere dell’individuo e alla gestione dello stress lavoro-correlato.

Ancora una volta Abigail srl, la società di Management Consulting & Experiential Learning che rappresento, innova nel settore della formazione, portando il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) così come pensato e strutturato dalla scuola di KABAT ZINN nell’università del Massachusetts (Boston) e i Professional Mindfulness Lab, percorsi di consapevolezza professionale per un lavoro più produttivo ed una vita più consapevole.

Parliamo prima del protocollo MBSR.

Diversi studi ne hanno evidenziato l’impatto sulla riduzione dei sintomi dello stress (Baer et al., 2012; Geary, Rosenthal, 2011), sia attraverso questionari che attraverso la misurazione dei livelli di cortisolo, anche in soggetti con gravi patologie organiche, quali il cancro (Bränström et al., 2012).

Il programma MBSR negli anni ha trovato spazio nelle aziende, nelle organizzazioni, nelle scuole ed in ambito clinico per affrontare molte delle problematiche psicologiche e fisiche legate allo stress.

L’MBSR mira al riconoscimento degli stressor interni o esterni al fine di mettere in campo la risposta più efficace agli stimoli eliminando la classica reazione automatica, a rendere più forte il corpo attraverso una corretta alimentazione, a prenderci cura di noi stessi attraverso un’attività fisica regolare e un miglioramento della qualità del sonno.

L’MBSR ci consente di migliorare la nostra vita a 360 gradi.

Il protocollo si svolge in 8 incontri settimanali di gruppo, di 2 ore e mezzo circa, durante i quali è previsto:

  •  l’apprendimento di pratiche di meditazione di mindfulness formali e informali,
  •  la condivisione di esperienze e vissuti;
  •  la trasmissione di conoscenze teoriche sullo stress e temi ad esso correlati;
  •  la presentazione di esercizi da svolgere a casa.

I partecipanti sono inseriti nel circuito dell’apprendimento esperienziale e sperimentano su se stessi i cambiamenti comportamentali mossi dalle varie pratiche.

Tuttavia, tengo a sottolineare, che è necessario un committment individuale e affinchè il protocollo esplichi i suoi molteplici benefici servono:

  1. Impegno e pratica regolare
  2. Costanza
  3. L’intenzione di ridurre lo stress e quella di apportare cambiamenti positivi alla propria vita.

Ciò permetterà la mobilitazione delle proprie capacità interne di crescita e guarigione. In altre parole sono le persone che devono manifestare il giusto amor proprio e devono assumersi la responsabilità di seguire con la giusta serietà il protocollo.

L’MBSR si svolgerà in via Monti 18 a Latina dall’11 Gennaio al 29 Febbraio 2016 e sarò io a condurlo in qualità di trainer certificata di mindfulness.

Partiranno dal 3 dicembre 2015, invece, i Professional Mindfulness Lab e durenno fino a giugno 2016. Quattro incontri al mese della durata di un’ora e mezza per portare consapevolezza nel proprio lavoro e nella vita di tutti i giorni e mantenere una pratica di midfulness costante nel tempo, l’unica in grado di rendere evidenti i suoi benefici che ricordiamo sono di tipo organico (maggiore risposta immunitaria, diminuzione dei problemi cardio-circolatori, riduzione del colesterolo, riduzione del dolore cronico del 40% e cosi via), psicologico (riduzione di stress, ansia e depressione) e sociale (miglioramento empatia e doti relazionali).

Per informazioni sui singoli percorsi di seguito le relative brochure.

Per il protocollo MBSR è previsto un evento di presentazione il 14 Dicembre in via Monti 18, dalle 18.30 alle 19.30,  a Latina.

Protocollo MBSR

Professional Mindfulness Lab

Off
View Post
Ho sognato un nuovo “umanesimo d’impresa” e l’ho chiamato JUST LIKE ME®

Ho sognato un nuovo “umanesimo d’impresa” e l’ho chiamato JUST LIKE ME®

“Le persone competenti sul piano emozionale – quelle che sanno controllare i propri sentimenti, leggere quelli degli altri e trattarli efficacemente – si trovano avvantaggiate in tutti i campi della vita, sia nelle relazioni intime che nel cogliere le regole implicite che portano al successo”- Daniel Goleman

Questo incipit di Daniel Goleman mi consente di introdurre il lavoro che svolgo durante i Just Like Me® Experiential training.

Ad una platea variegata di professionalità alcune operanti nel top management di grandi aziende e multinazionali evidenzio sempre l’importanza della connessione con se stessi e con la propria componente emotiva per potenziare la leadership. Sembra un concetto semplice e di facile applicazione, eppure nel concreto lavorare con le proprie emozioni è difficilissimo e può spaventare al punto da innescare meccanismi di rimozione o di negazione delle emozioni stesse. Piuttosto che osservare un’emozione è molto più facile negarla a se stessi o agli altri o rimuoverla, senza però rimuovere il grilletto che l’ha innescata. Ecco perché è molto difficile prendersi del tempo per guardarsi dentro, perché si potrebbero osservare mondi sconosciuti e la nostra mente teme l’ignoto. Eppure non riesco ad immaginare un altro modo per potenziare la leadership se non questo. La competenza emotiva è l’unico volano in grado di veicolare la leadership in ambito personale, professionale e organizzativo ed i Just Like Me® Experiential Training lavorano proprio su questa…

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il nuovo sito del Just Like Me®

 

 

 

Off
View Post
Mindful Workplace e nasce l’intesa tra Abigail srl e Tosi Consulting Group

Mindful Workplace e nasce l’intesa tra Abigail srl e Tosi Consulting Group

E’ stato siglato l’accordo di collaborazione tra la società di Management Consulting & Experiential Learning Abigail srl e la Tosi Consulting Group.

L’intesa ha per scopo la definizione e l’erogazione di una proposta formativa e consulenziale innovativa e a 360 gradi per il mondo aziendale nel territorio laziale.

Abigail srl è una società di consulenza strategico-direzionale e formazione manageriale esperienziale. È leader in Italia per il Just like Me®, primo Executive Leadership Program basato sulla mindfulness e sull’intelligenza emotiva diretto al management di medie e grandi aziende italiane e internazionali.

Tosi Consulting Group Srl è una società di consulenza manageriale che opera a livello nazionale e internazionale, con esperienza consolidata nelle aree del marketing, della comunicazione, della ricerca e della formazione.

“Questo protocollo d’intesa – ha affermato Marzia Del Prete, CEO di Abigail srl – è un’operazione di grande valore e utilità ed è un elemento importantissimo per offrire un’offerta consulenziale e formativa variegata e di qualità alle aziende del territorio”.

“L’intesa siglata dalle nostre due società – ha affermato Eugenio Tosi  Amministratore Delegato della Tosi Counsulting Group Srl – ci consente da un lato di offrire un ampio ventaglio di competenze e di servizi in grado di fornire risposte “mirate” alle aziende; dall’altro di portare attraverso la formazione, alla valorizzazione del patrimonio più importante delle aziende: le persone.”

Prima iniziativa congiunta, il 30 ottobre, dalle ore 14.30 alle ore 18.00, presso il Foro Appio Mansio Hotel, un evento interaziendale diretto alle aziende laziali e pontine intitolato Mindful Workplace, con lo scopo di portare innovativi strumenti di formazione per una leadership organizzativa focalizzata e coerente con gli obiettivi prefissati.

Di seguito la Locandina dell’evento e le modalità di adesione.

 

Off
View Post
La mappa mentale per coltivare la felicità

La mappa mentale per coltivare la felicità

E’ da tempo che indago, ricerco ed effettuo studi sulla felicità. Tutto mi porta a credere che non sia un lusso e nemmeno un’utopia anche quando parliamo di contesti lavorativi.

Le neuroscienze parlano di felicità come stato naturale della nostra mente originaria, che viene perso nel momento in cui il pensiero impone le proprie sovrastrutture, i propri giudizi e pregiudizi anche in relazione al violento ondeggiare delle nostre emozioni, cavalli spesso indomiti che non sappiamo frenare.

La buona notizia è che il nostro cervello è neoplastico e possiamo continuamente creare le condizioni interne ed esterne per la felicità, coltivando abiti mentali utili che diventano comportamenti se ripetuti nel tempo…

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il nuovo sito del Just Like Me®

 

 

 

 

Off
View Post
Siglato l’accordo tra Cersites di Sapienza Università di Roma e Abigail srl per l’Europrogettazione

Siglato l’accordo tra Cersites di Sapienza Università di Roma e Abigail srl per l’Europrogettazione

Ieri è stata comunicata attraverso una conferenza stampa la sigla di un protocollo di intesa della durata di tre anni tra  Cersites (Centro per l’Innovazione Tecnologica Sostenibile) dell’Università la Sapienza di Roma e Abigail srl (società di Management Consulting & Experiential Learning) per portare nel territorio pontino, laziale e nazionale consulenza e alta formazione esperienziale nel campo della progettazione Europea.

Il tema della qualità nella progettazione è fondamentale per riuscire ad ottenere fondi in grado di valorizzare il territorio, traguardando risultati importanti in ambito europeo e internazionale. Solo un innalzamento delle competenze e delle capacità consulenziali saranno in grado di operare un cambiamento culturale nel fare progettazione.

I progetti europei necessitano di un approccio ai problemi e non alle soluzioni. E’ necessario sfatare il mito che si vada in Europa partendo dalle idee, si va in Europa studiando le call e i bisogni in esse espressi con una adeguata metodologia. Una buona idea non sempre è finanziabile, un’idea che nasce dopo un’attenta analisi dei problemi di una call europea, attraverso gli strumenti del PCM e del GOPP, molto probabilmente lo è.

Il protocollo di intesa avrà tra i principali obiettivi la partecipazione congiunta a bandi su progetti specifici, l’alta formazione a valere sui programmi 2014-2020 che già nella fase d’aula darà vita a progettazioni, la ricerca e la consulenza per partner pubblici e privati, la sensibilizzazione attraverso conferenze e seminari al fine di creare una cultura europea nel territorio pontino, laziale e nazionale.

“La possibilità di creare un’interfaccia tra il Sistema Universitario Sapienza, Enti, Imprese ed Associazioni al fine di sviluppare azioni progettuali finalizzate alla partecipazione di Bandi di Finanziamento Europeo – ha affermato il prof. Giuseppe Bonifazi, Direttore del Ce.R.S.I.Te.S. e delegato del Rettore per i Rapporti con le Sedi Decentrate – rappresenta un’occasione importante per il territorio della provincia di Latina, soprattutto in questo periodo storico dove l’internazionalizzazione delle imprese ed il loro sostegno a livello EU rappresenta uno degli elementi più importanti per la ripresa e la crescita del sistema paese”.

“Questo protocollo d’intesa – ha affermato Marzia Del Prete, CEO di Abigail srl – è un’operazione di grande valore e utilità ed è un elemento importantissimo per moltiplicare le possibilità di finanziamento dei progetti del territorio, dando alle nostre progettualità la possibilità di svilupparsi a livello comunitario”.

 

Off
View Post
Just Like Me®: quando a dirigere le aziende è il cuore

Just Like Me®: quando a dirigere le aziende è il cuore

Non si dirige con la testa ma con il cuore, non è il pragmatismo in grado di governare i cambiamenti ma l’intuizione.

Partendo da questo assunto è necessario ridare un senso positivo e “gentile” alla leadership, perché leader non è chi comanda ma chi è in grado di ispirare sogni e passioni.

Mi piace citare l’Ulisse Dantesco come esempio di questa leadership emozionale o del cuore.

“Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.

Fu l’ardore per l’infinito a spingere Ulisse e i suoi oltre le colonne d’Ercole.

Ulisse non arretra, asseconda il suo desiderio, non rinnega la sete di conoscere che infuoca la sua anima e chiama a questa stessa sete i suoi fedeli compagni.

Così un capo d’impresa deve condividere la sua visione lasciando libera l’intuizione, connettendosi con empatia al proprio team per traguardare un obiettivo comune

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il sito del Just Like Me®

Off
View Post
La Mindfulness a lavoro: quali i benefici?

La Mindfulness a lavoro: quali i benefici?

La Mindfulness è attualmente considerata la nuova frontiera della formazione. Diverse multinazionali come Google, Procter&Gamble, Nike e così via la stanno impiegando per la crescita manageriale dei propri dipendenti. Anche l’Harvard Business School include la pratica di mindfulness nei suoi programmi dedicati alla leadership. Ma cos’è la Mindfulness? Nella sua forma più semplice, Mindfulness significa consapevolezza.

Praticare la mindfulness significa prestare un’attenzione non giudicante al momento presente attimo dopo attimo. Il padre della mindfulness è John-Kabat Zinn, professore di medicina e direttore della clinica per la riduzione dello stress dell’Università del Massachuttes (Boston). John dopo un’attenta analisi dei misteri e delle meraviglie del nostro corpo e della nostra mente, descrive sistemi semplici e intuitivi, per arrivare, tramite i sensi e l’esperienza, a una comprensione più profonda di noi stessi e del percorso che scegliamo per la nostra vita. La Mindfulness può aiutare a ridurre significativamente lo stress, l’ansia e il conflitto, aumenta la resilienza e lavora direttamente sull’intelligenza emotiva, migliorando le relazioni nell’ambiente di lavoro. Per capire se la vostra è una mente mindful possiamo fare insieme questo piccolo test. Rispondete a queste semplici domande…

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il nuovo sito del Just Like Me®

 

Off
View Post
Dall’effetto Pigmalione all’effetto Gentilezza: essere leader amati ed efficaci

Dall’effetto Pigmalione all’effetto Gentilezza: essere leader amati ed efficaci

“Pigmalione” una commedia esilarante di George Bernard Shaw racconta la storia del ricco ed eccentrico professor Higgins che si propone di trasformare la povera ed ignorante Eliza in una donna raffinata attraverso l’insegnamento della lingua e delle buone maniere.

Eliza vivrà e studierà nella casa di Higgins dove oltre alle buone maniere imparerà la dizione, la grammatica e la sintassi, ma la sua metamorfosi le comporterà un totale cambiamento del suo modo di essere. Il professore non ha la minima stima di Eliza, la tratta quasi come un animaletto.

Al di là della prospettiva comica, che fa ridere il pubblico per il modo di parlare della povera fioraia, c’è ancor di più il problema della manipolazione degli individui da parte delle classi dirigenti. 

La maggior parte dei manager, come il professor Higgins, involontariamente tratta i propri collaboratori in un modo che abbassa le loro prestazioni e ciò che sono in grado di fare. Quello che i manager pensano dei propri subordinati è sottilmente influenzato dai giudizi e pregiudizi che hanno su di loro e potrebbe generare il fenomeno della profezia auto-avverante. Se le aspettative dei managers sul proprio gruppo di lavoro sono alte, la produttività è probabile che sarà eccellente. Se le aspettative sono basse,  la produttività di tutto il gruppo descresce.  Questo è ciò che J. Sterling Livingston in un articolo del 1969 chiamò effetto Pigmalione…

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il nuovo sito del Just Like Me®