Off

Just Like Me®: quando a dirigere le aziende è il cuore

Non si dirige con la testa ma con il cuore, non è il pragmatismo in grado di governare i cambiamenti ma l’intuizione.

Partendo da questo assunto è necessario ridare un senso positivo e “gentile” alla leadership, perché leader non è chi comanda ma chi è in grado di ispirare sogni e passioni.

Mi piace citare l’Ulisse Dantesco come esempio di questa leadership emozionale o del cuore.

“Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.

Fu l’ardore per l’infinito a spingere Ulisse e i suoi oltre le colonne d’Ercole.

Ulisse non arretra, asseconda il suo desiderio, non rinnega la sete di conoscere che infuoca la sua anima e chiama a questa stessa sete i suoi fedeli compagni.

Così un capo d’impresa deve condividere la sua visione lasciando libera l’intuizione, connettendosi con empatia al proprio team per traguardare un obiettivo comune

+continua sul Blog di Marzia Del Prete e visita il sito del Just Like Me®

1

Comments are closed.